top of page

La nascita dell'Armoestetica - La fase 02 dal 2018 al 2022

In questo articolo parleremo della fase 02 che contraddistingue la storia dell'Armoestetica.


Tra il 2017 e il 2018 iniziammo a lavorare sulla seconda fase.


Dopo esser riusciti a superare con successo la fase 01, creando maggiore autorità su Giada e portando il valore reale e percepito dei servizi su un altro livello, a questo punto l’obiettivo era creare ciclicità, virtuosismo e continuità sul Cliente.


Volevamo che la figura del Consulente di Immagine servisse ogni Cliente più e più volte durante l'anno, quindi il Cliente avrebbe dovuto spendere di più attraverso una maggiore capacità di spesa.


Nonostante il numero di clienti fosse elevato, già alla fine del 2017 si parlava di oltre 3000 clienti, il problema della ciclicità del Cliente non era stato risolto, questo perché bisognava costantemente acquisire nuovi clienti e, questi ultimi, usufruivano comunque dei servizi una volta sola, poi, raramente, si ripresentavano più di 2 o 3 volte durante l'anno.


Anche se riuscimmo ad alzare il valore reale e percepito dei servizi fino a triplicarlo, questo non bastava perché il Cliente, una volta soddisfatto la prima volta, raramente si rifaceva vivo, quindi il suo ciclo di vita terminava, così come terminava ogni altro tipo di rapporto, compreso anche quello di cassa.


In pratica il Lifetime Value (LTV) del Cliente, nonostante lo avessimo triplicato, risultava comunque essere ancora basso e si esauriva in brevissimo tempo, rendendo l'attività poco stabile, efficiente e poco orientata alla crescita e alla scalabilità.


Questo era un peccato, perché le potenzialità che caratterizzano la figura professionale del Consulente di Immagine erano e sono veramente straordinarie, soprattutto se rese virtuose nel tempo.


Tra il 2016 e il 2017, quindi, dovevamo trovare un modo per cambiare la situazione.


L'esigenza era quella di creare un modo efficace e fattibile per servire in maniera ricorrente il Cliente affinché quest'ultimo si legasse al Consulente per un periodo di tempo più lungo possibile e, nello stesso tempo, generasse quel flusso di cassa costante in grado di creare virtuosismo, prosperità e crescita nell'attività.

Fu molto complesso e ambizioso come obiettivo da raggiungere, anche perché lo stress di trovare sempre nuovi Clienti doveva in qualche modo cessare a favore di un approccio più solido e duraturo con ciascun Cliente, sia dal punto di vista della soddisfazione professionale che dal punto di vista economico finanziario.


Lo stress costante di acquisire nuovi Clienti e rispondere ogni giorno alla domanda "oggi il Cliente c'è, ma domani non ci sarà, quindi che si fa?" doveva essere in qualche modo abbattuto, resettato.


A quel punto ci domandammo: come è possibile servire il cliente più e più volte durante l'anno, oppure mese dopo mese effettuando test cromatici, stilistici e morfologici?


Elaborammo e sviluppammo una nuova strategia ritagliata sulle competenze e sull'esperienza del Consulente di Immagine, in particolare su Giada, attingendo anche dall'ambito estetico e medico.


Questo fu possibile grazie al fatto che Giada operava direttamente all'interno dell'ambito medico e, nello stesso tempo, insegnava all'interno dell'Accademia dell'Estetica, oltre al fatto che il sottoscritto stava lavorando anche con estetisti, truccatori e parrucchieri, quindi tutto questo ci aiutò a capire che il lavoro sul Cliente doveva prendere una piega diversa, con un approccio diverso, con tecniche diverse, con strategie diverse e, soprattutto, con motivazioni diverse. Insomma, tutto doveva cambiare, e in meglio!


Forti dell'esperienza degli anni precedenti e soprattutto, studiando tutti i dati acquisiti provenienti da migliaia di Clienti, capimmo che c'erano due tipologie di clienti:

  1. tipologia di clienti spinti da motivazioni meno importanti, meno profonde e superficiali

  2. tipologia di clienti spinti da motivazioni più importanti, più profonde e ataviche


Comprendemmo che là dove c'erano motivazioni meno importanti che spingevano la persona a ricercare la figura del Consulente di Immagine, in automatico era molto difficile se non impossibile creare quella ciclicità e quel virtuosismo che stavamo cercando.


Viceversa, comprendemmo anche che là dove c'erano motivazioni davvero importanti, profonde e ataviche che spingevano la persona a ricercare la figura del Consulente di Immagine, in automatico era possibile, e anche fattibile, creare ciclicità e virtuosismo di un certo tipo.


Quindi era chiaro: tutto si basava sulle motivazioni che spingevano i Clienti a cercarci e trovarci!


Capimmo questa cosa grazie a tutti i dati provenienti dai migliaia di Clienti serviti nei 4 anni precedenti. Creammo un sistema di punteggio Cliente (Consumer Rating) che si alzava vertiginosamente su quei Clienti dove riuscivamo a creare ciclicità e virtuosismo, mentre si abbassava velocemente su quei Clienti dove era praticamente impossibile generare ciclicità e virtuosismo.

A questo punto capimmo che i Clienti con il massimo punteggio erano tutti spinti da particolari leve, da specifiche problematiche da risolvere e particolari esigenze da soddisfare. Questa cosa ci aiutò moltissimo a definire il Cliente Ideale e cioè quel tipo di Cliente perfetto a cui proporre servizi e soluzioni in maniera ricorrente, ciclica e virtuosa. Avevamo fatto bingo!


Così creammo il Metodo Baldini, metodo che si rivolgeva solo a questa tipologia di Clienti, quelli con obiettivi specifici, come:

  • apparire più giovani e freschi

  • essere più autorevoli

  • sentirsi più determinati

  • vedersi più belli

  • sentirsi più forti e decisi

  • sentirsi e vedersi più sensuali

  • apparire più adulti

  • apparire più snelli e in forma

  • sentirsi e vedersi luminosi

  • ecc...

Con il Metodo Baldini, concepito tra il 2017 e il 2018, iniziammo dunque a lavorare in tal senso.


Quindi, quelli che erano i 3 pilastri del Metodo Baldini, rispettavemente colore, body shape e stile, divennero strumenti di lavoro per aiutare i Clienti a raggiungere i loro obiettivi e non più l'oggetto della vendita stessa.

  • Il colore divenne così elemento canalizzatore per dare più freschezza alla persona, farla sentire più seducente, più fresca, luminosa, giovane ecc...

  • Lo stile divenne elemento canalizzatore per permettere alla persona di essere in armonia con il proprio sé reale e sé ideale al fine di raggiungere i propri obiettivi estetici e di immagine personale.

  • Le body shape divennero elementi per aiutare le persone a scegliere i propri capi e accessori per rispettare il proprio corpo, per sentirsi più snelli, più in forma, più slanciati, per camuffare particolari imperfezioni fisiche durante la quotidianeità, ecc...

I 3 pilastri utilizzati dal Consulente di Immagine si trasformarono in strumenti di lavoro in grado di andare a soddisfare specifiche richieste ed elaborare soluzioni che erano equiparabili a quelle che caratterizzavano l'ambito della bellezza e del benessere.


Insomma, divenne anche più facile lavorare con la Clientela in maniera ricorrente, questo perché le soluzioni da noi elaborate non erano più orientate a proporre semplici test cromatici, test stilistici e test morfologici con qualche report, scheda e template. Al contrario, le soluzioni divennero dei veri e propri Brand, veri e propri servizi e prodotti che miravano a soddisfare quella Clientela che cercava soluzioni a particolari problemi, bisogni ed esigenze settate, come abbiamo già detto, su leve e motivazioni più profonde e ataviche.


Un altro passo importante fatto con il Metodo Baldini fu quello di servire il Cliente con un approccio olistico.


In pratica, seguendo gli insegnamenti degli antichi maestri, capimmo che lo studio del colore non poteva essere staccato dallo studio delle morfologie, così come non poteva essere staccato dallo studio dello stile, e viceversa.

Ogni individuo è unico, proprio come un'opera d'arte e, quest'ultima, se vogliamo comprenderla a fondo, deve essere studiata nella sua interezza. Non si può comprendere un'opera d'arte guardando solo il colore, oppure escludendo lo stile o le sue forme e viceversa. Un'opera d'arte va studiata nel suo insieme, altrimenti perde il suo significato, il suo messaggio, il perché è stata creata dall'artista.


Nel nostro lavoro è importante prima di tutto studiare e comprendere un'individuo come se fosse, appunto, un'opera d'arte. Un'opera d'arte è anche un paesaggio che si mostra di fronte a noi durante un momento della giornata, magari durante un'alba di Primavera.


Montagne, alberi, case, nuvole, cielo, laghi, colline, strade, mare, persone, stelle, sole, luna, pianeti e tutto ciò che fa parte del paesaggio, compresi i suoi colori, le sue sfumature, le sue forme e il suo stile, sono elementi che rappresentano in modo viscerale l'opera che l'Universo, o Dio, ha messo di fronte a noi.


Quindi, il paesaggio, se lo si vuole comprendere a fondo, lo si deve studiare nel suo insieme, così come accade per la persona. Se si vuole comprendere a fondo la persona, è necessario studiare tutte le sue caratteristiche in modo sinergico e sincrono, ed è questo che faceva il Metodo Baldini.

Insomma, tra il 2017 e il 2021, con il Metodo Baldini non solo riuscimmo nell'obiettivo di servire la clientela in modo ciclico e ricorrente, ma riuscimmo anche a creare un approccio nuovo allo studio del Cliente, un approccio olistico, sinergico e sincrono che ci permise di andare oltre a tutto quello che era stato fatto nelle decadi precedenti da ogni Consulente di Immagine nel mondo, e questo lo capimmo anche con l'esperienza professionale vissuta a fianco della famosa Ferial Youakim, Master Image Consultant con il suo 4X4, con la quale abbiamo collaborato fianco a fianco per tre anni di seguito (2020-2021-2022).


Questo approccio da noi concepito ci permise di servire, sia in modalità a distanza che in modalità in presenza, non solo i clienti provenienti dal mondo fashion, ma anche e soprattutto i clienti che cercavano soluzioni di bellezza e di benessere, questo perché le soluzioni offerte riuscivano ad impattare non solo sulla dimensione estetica della clientela, ma anche sulla dimensione del benessere.


Tutto questo è stato possibile anche grazie alla collaborazione di un Team che ci permise anche di aiutare, durante la pandemia da Covid-19, migliaia di Donne iscritte alla nostra community iostoconlabellezza.

Fu una cosa straordinaria perché senza rendercene conto avevamo iniziato una piccola rivoluzione non solo nel mondo Fashion della Consulenza di Immagine, ma soprattutto nel mondo Beauty, Wellness e Perdonal Care.


Nessuno, prima di noi, si era mai spinto così lontano fino a portare le skill, le competenze e l'esperienza del Consulente di Immagine in mercati come quello del Beauty, del Wellness e del Personal care.


Nessuno aveva mai pensato di rielaborare, quindi riposizionare, la professione per portarla su un pubblico più vasto, per aiutare una clientela con problematiche, esigenze e bisogni atavici talmente sentiti e profondi che ogni professionista, o aspirante tale, avrebbe potuto servirla in maniera ricorrente e virtuosa nel tempo.


In definitiva, non dovevamo più lavorare solo sugli aspetti "fashion" della persona, cioè quelli più visibili e frivoli legati all'immagine, ma potevamo finalmente lavorare sugli aspetti estetici e sul benessere individuale.


Come ho detto in precedenza, questo nuovo approccio fu possibile e fattibile grazie all'enorme esperienza che Giada aveva acquisito in ambito medico e in ambito estetico. In pratica il Metodo Baldini rappresentava la sintesi alchemica dell'esperienza e dei risultati ottenuti non solo nel mondo della Consulenza di Immagine, ma anche nell'ambito estetico e medico, unito alle mie competenze ed esperienze in ambito marketing, positioning e vendita evolute negli anni.


Grazie al Metodo Baldini mettemmo a punto procedure, modelli, iter, tecnologie, vision e tutto quello che, successivamente, ci permise di definire la nuova disciplina che porta il nome di Armoestetica.


Questo processo di ingegnerizzazione e riposizionamento delle competenze del Consulente di Immagine è stato argomentato nel libro I nuovi Alchimisti della Bellezza nel 3° millennio, con tanto di studi di mercato, numeri e strategie utilizzate.


Introducemmo così le 7 aree di studio dell'Armoestetica al fine di creare una piattaforma di lavoro in grado di studiare e comprendere il Cliente non più solo sulle sue caratteristiche cromatiche, stilistiche e morfologiche, ma anche su tutto quello che riguardava gli aspetti più invisibili come:

  • la personalità atavica, dominante e aspirazionale

  • il momento di vita

  • gli obiettivi personali e/o professionali

  • le esigenze di comfort e lifestyle.


Se dovessimo indicare un'anno preciso in cui l'Armaestetica ha gettato le sue fondamenta, potremmo dire che è stato il 2017, anno in cui fu concepito il Metodo Baldini e altre iniziative come Colormorph e Shoppinette.


Alla fine riuscimmo a portare a termine la fase 02 e raggiungemmo il secondo obiettivo con successo: clienti serviti in modo ricorrente e creazione di prosperità non solo nel breve termine ma anche nel medio e lungo termine.


Clienti che usufruiscono anche mensilmente delle soluzioni di Armoestetica, del loro Trainer di Armoestetica, disciplina che è stata ufficializzata a tutti gli effetti nel 2021 e condivisa con il grande pubblico nel 2022 attraverso l'uscita del libro Sentirsi Bene Vedersi Belle.

Grazie all'Armoestetica è possibile lavorare sul Cliente offrendo armonia tra la parte visibile, quindi quella estetica legata al "vedersi", e la parte invisibile, quindi quella del benessere legata al "sentirsi", il tutto grazie all'introduzione del concetto di second skin, quindi di seconda pelle.


Grazie all'Armoestetica possiamo permettere ad ogni individuo di esprimere la propria unicità al fine di sentirsi libero di essere ciò che è o/e ciò che vuole diventare nel mondo.


Grazie all'Armoestetica aiutiamo le persone a minimizzare al massimo e/o fare pace con gli effetti dell'invecchiamento, degli inestetismi, delle imperfezioni fisiche e della bassa autostima attraverso una modalità pratica, veloce, divertente e soprattutto efficace, il tutto con un impegno e un sacrificio fisico ridotto a zero e con risultati visibili già dopo 28 giorni.


Grazie all'Armoestetica, disciplina che ha avuto anni ed anni di gestazione, abbiamo dato vita ad Accademia Nuova Bellezza.


In Accademia Nuova Bellezza diamo la possibilità ad un Consulente di Immagine di portare i suoi servizi, le sue competenze e i suoi talenti nel mercato del beauty, del wellness e del Personal Care creando maggior virtuosismo e prosperità.


In Accademia Nuova Bellezza riusciamo a trasformare un appassionato di moda, bellezza e benessere in un Trainer di Armoestetica in grado di aiutare le persone ad esprimersi in tutta la loro meravigliosa unicità ed autenticità.


Nella nostra Accademia diamo la possibilità a tutti coloro che lavorano e sono dentro l'ambito Fashion, Beauty e Wellness di sfruttare l'Armoestetica per diversificare con successo le proprie attività, differenziarsi sul mercato e portare avanti la battaglia contro ogni forma di omologazione dell'individuo a favore della sua autenticità e unicità nel mondo.


Insomma, L'Armoestetica è una disciplina di nuova generazione che porta con sé una storia con dei risultati, con migliaia di clienti serviti, con centinaia di pazienti supportati in tutta Italia, con una visione e una missione.


Questa storia è la nostra storia e di tutte le persone, clienti e studenti che in questi anni hanno supportato, tifato e preso parte allo sviluppo dell'Armoestetica e alla sua crescita.

Accademia Nuova Bellezza - Armoestetica PRO


Comments


bottom of page